Quattro cose da sapere sull’Africa

Tramonto Africa

Molto spesso, quando pensiamo all’Africa, ci vengono in mente solo cose brutte e negative, come la guerra, la fame e la povertà. Ma, in realtà, stiamo parlando di un continente tutto da scoprire e da esplorare. Proviamo, nel nostro piccolo, a farlo almeno un po’.

ROBA PER GIOVANI

Perché forse in molti non lo sanno, ma l’età media della popolazione africana è davvero molto bassa. In molti Stati la metà degli abitanti infatti non ha ancora toccato i 25 anni. Insomma, un continente davvero fatto di giovani. Il futuro passa un po’ anche da qui. Su questo non c’è alcun dubbio.

PIRAMIDI… MA NON SOLO IN EGITTO

Quando si dice Piramidi a molti, per non dire a tutti, verrà in mente l’Egitto, che ha in esse la sua principale attrazione turistica. Ma in realtà in Sudan ce ne sono ben 223. Ovviamente, sono più piccole e meno famose. Però è proprio vero che l’Africa è la culla dell’umanità. E questo non è altro che l’ennesima conferma e l’ennesimo motivo per pensarlo.

POCHE AREE URBANE

Il Cairo, in Egitto, e Lagos, in Nigeria: sono queste le uniche due megalopoli con una popolazione superiore ai 10 milioni. La maggior parte degli africani infatti si suddivide tra piccole città, campagne, tribù e aree rurali. E questa è una delle principali caratteristiche del Continente. Una sorta di peculiarità inconfondibile.

I SAFARI

Ok, forse questo è un qualcosa di un po’ più turistico, ma, se si sta in Africa, non si può rinunciare a un safari. La Tanzania è sicuramente il Paese migliore per farne uno. Tramonti spettacolari ed emozionanti, mandrie di zebre e di gazzelle che corrono in libertà,  leonesse in caccia di prede e, poi, la maestosità di un leopardo. Senza dimenticarsi delle notti stellate intorno al fuoco. C’è qualcosa di meglio per chi ama profondamente questo Continente?

APPROFONDIMENTI  Fake news, quando la bufala spopola in rete

Leave a Response